mercoledì 1 agosto 2012

Il pompino di Shining

qualcuno si ricorda questa scena?
e soprattutto cosa indica?
T.

Una presunta fellatio. Verso la fine del film, quando Wendy sta fuggendo
dal marito, ha questa visione in un corridoio dell'albergo. Zoom
vertiginoso.
M.

ma è una scena censurata, perché proprio non la ricordo ahime!
T.

interessante, e perché mai la fellatio?
Ho letto da qualche parte che questa visione starebbe a indicare la
sessuofobia (o comunque l'ingenuità in campo sessuale) della moglie di
Jack. Domani ti dico con più precisione chi e dove.
il coniglio cosa indica? (che DonnieDarko si sia ispirato a Shining!)
P.

Secondo alcuni sarebbe un cane. Secondo me un cinghiale.
E' probabile che in qualche versione televisiva sia stata tagliata. Sul
DVD c'è.
S.

avviene verso la fine, durante una festa presumo di capodanno che si tenne
nell'albergo anni prima...credo non abbia un significato preciso, se non
quello di morte/sesso che compare a volte nel film( i corridoi che percorre
il bambino, le stanze da aprire etc. in psicanalisi sono riferimenti
sessuali)...d'altro canto è una scena onirica "forte" in cui aldiqua' e
aldila si fondono in un unica realta'...il sesso è poi un elemento
fortemente terreno (ci sono delle rappresentazioni antiche del cristo in
croce che ha un'erezione, proprio per connotarne la sua essenza terrena con
annessi e connessi)
Percio' un fantasma che fa un pompino ad un altro fantasma è una scena di
forte emozione/confusione, in piu' i due si accorgono di essere spiati da
qualcuno che non è del loro mondo...non capisci piu' dove sia la realta', se
il mondo costruito dal delirio di nicolson lo sopravanza o se è lui è
l'artefice/vittima...in realta' il dubbio pazzia/aldila' non è volutamente
risolto
V.

...il sesso è poi un elemento
fortemente terreno (ci sono delle rappresentazioni antiche del cristo in
croce che ha un'erezione,
Popo', adesso tu mi posti qualche link al riguardo.
M.

Per favore.
T.

dechè? del film? è una mia analisi
del cristo? non è facile da trovare pero' ti assicuro che è cosi'...magari
se ci lasciano entrare nei sotterranei dei musei vaticani ne troviamo a
iosa:-)
J.

Chi era che aveva comprato un volume sulle rappresentazioni della
crocefissione? Aramesh? Moritz?
O.

a me me pare 'na strunzata...le uniche crocifissioni col cristo a membro
eretto che io ricordi sono in alcune rappresentazioni giovanili di dalì...
M.

del cristo? non è facile da trovare pero' ti assicuro che è cosi'
forse avevano finito i chiodi e non sapevano dove appendere il foglio
con la scritta "INRI".
O.


Nel DVD c'e' la scena del dialogo con la psicanalista?
M.


O.


Di preciso non mi ricordo
P.


Da ciò che mi ricordo, dovrebbe essere in una scena di Wendy. Il bambino
trova le gemelle, Nicholson la donna nuda che poi diventa vecchia, Wendy
quella scena.
Cosa indica non ne ho la più pallida ida
C.

nel dvd c'è!
Sì, non era una scena tagliata. Ce l'ho anche io nella versione in vhs
della raccolta Kubrick
U.

quello di sinistra e' l'orsetto ricchione, l'altro non saprei. forse
Catoblepa?
W.

Nel DVD della Warner, no. Io all'epoca
registrai dalla rai alcune scene inedite
di "The Shining" tra cui quella di cui
parli. Purtroppo pero' l'audio era coperto
dal commento di un cronista.
R.

Era la festa da ballo del 4 luglio
1921, non di Capodanno!
M.

Ho letto da qualche parte che questa visione starebbe a indicare la
sessuofobia (o comunque l'ingenuità in campo sessuale) della moglie di
Jack. Domani ti dico con più precisione chi e dove.
O.

Esatto. Potrebbe essere un'immagine dal
punto di vista di Wendy, quindi ingenuità
sessuale, e igenuità in generale o perversione,
ma secondo me, anche se è Wendy a *guardare*,
potrebbe benissimo essere anche uno shining
dal punto di vista di Danny, quindi visione del
sesso deviato quasi in forma di cartoon, o di
fiaba ("come le figure dentro un libro").
T.

Dovrebbe essere un cane. Il costume
che indossa ricorda quello di uno dei
Beatles in "Magical Mystery Tour",
per l'appunto un cane.
E.


E' la scena che mi ha angosciato di più insieme a quella delle gemelle,
quando ero piccolo. Aggiungo che rivedendolo poco tempo fa non mi ha fatto
lo stesso effetto.
I.

Ma quello dei Beatles è un tricheco..
G.

... quando avviene?
Verso la fine, in pieno delirio di Jack.
e soprattutto cosa indica?
Nulla, sono semplicemente presenze inquietanti. Fantasmi di una festa
mascherata avvenuta decenni prima.non significano niente.
D.



14 commenti:

CREPASCOLO ha detto...

In una intervista di qualche tempo fa, Macca ( o il suo sosia, secondo alcuni ) diceva che un giovane ed iconoclasta Lennon aveva schizzato su di un foglietto un Cristo in croce con una erezione. Immagine probabilmente nata nel contesto di una educazione repressiva da un ragazzo ancora lontano dal mistico che sarebbe diventato. Secondo alcuni, Lennon teenager era un teddy boy attraversato da crisi epilettiche e violento. Il Nazareno è sempre nei suoi pensieri, come un rumore di fondo, se arriverà a dire che i Beatles erano + famosi di Cristo.

Enrico Ghezzi ha scritto un bel Castoro su Kubrick in cui focalizza la sua attenzione su Shining, riflettendo sui significati del termine overlook
( hotel ). Chi ha avuto modo di vedere il film al cinema, ha potuto constatare quanto siano presenti, persino insistiti, alcuni temi di K. ( la circolarità, la densità del fluido - l'ossigeno - che distanzia gli agenti nella loro interazione ).
Per quello che può valere, io sposo la teoria secondo cui l'albergo è la zucca di Jack Torrance. Uno scrittore, cioè un narratore - secondo alcune tradizioni il diavolo è colui che racconta una storia che è altra dalla verità, cioè pesca nel cestino altre opzioni, sceglie di cercare la moneta dove c'è + luce e forse non la moneta - che è arrivato alla pagina bianca come la balena di luce abbacinante di Melville. Torrance " è " anche tutti i Torrance intrappolati in un ciclo karmico di violazione di equilibri e catarsi. Ricorda gli Stati di Allucinazione di Ken Russell dello stesso 1980.
Shelley Duvall potrebbe vivere il sesso quasi in forma di cartoon - l'anno prima era stata Olivia nello sfortunato Popeye di Altman -perchè lo scrittore accecato dal bianco ( eyes wide shut ) è " too much in the sun " - come direbbe Amleto - per non ridurre anche il sesso ad una contrapposizione di simboli. Anche il Dave Bowmann di 2001 finisce un ciclo di morte/rinascita in un bianco ipnagogico e in una stanza che è una sintesi di simboli, di segnali.

John Lennon è nel suo appartamento nella Grande Mela. Solo davanti al piano del video di Imagine. Pareti bianche. Prende una pallina da baseball firmata da Di Maggio - regalo di Warhol - e prende a tirarla contro il muro. Pensa a Macca e capisce che non è morto in un incidente stradale qualche anno prima, ma è entrato in un ciclo di morte/rinascita. La crisalide è confusa e parla bene di cose come Jackson Five. Esce per dirlo al mondo, ma è l'otto dicembre del 1980 e Albert Chapman lo sta aspettando...

AKAb ha detto...

trascurare\guardare oltre

CREPASCOLO ha detto...

Indubbiamente. Ghezzi invece ha discusso i significati di "over" per parecchie pagine. Non ha il mio dono per la sintesi.

AKAb ha detto...

ecco. si. sintesi è proprio la prima parola che mi viene in mente..

CREPASCOLO ha detto...

Potrebbe tranquillamente essere il mio secondo nome. Non capisco perchè durante il servizio di leva fosse invece " Rumore di Fondo ". Pazienza.

AKAb ha detto...

ahahahahah!
mi stai dicendo che parli come scrivi?!

CREPASCOLO ha detto...

No. Almeno spero. Crepascolo è una deriva. E' il neopatentato con la Smart di seconda mano in autostrada, dopo il crepuscolo, tutto contento per lo slalom che il greatest hits dei Guano Apes gli suggerisce di tentare. Te lo trovi davanti all'improvviso mentre sei perso dentro i fatti tuoi. Speri che esca a Bologna. Che non abbia il telepass. Che si fermi per un camogli. In cuor tuo sai che non è così.

Erano gli anni delle prime missioni codename Vespri Siciliani. Combattevamo la mafia. Pattugliamento intensivo dell'isola di Sciascia. Alle due del mattino un alpino - quasi tutti i miei commilitoni erano machos veneti - non iesce ad apprezzare un disco incantato seduto al suo fianco ( " parla poco parla ben " era il mantra di un idraulico miope che era construito come un Frankenstein travestito da rag. Filini ). Frank era fumantino come un personaggio di Volontè. Una notte mi guardò e portò il colpo in canna - gravissimo perchè la procedura prevede passaggio in armeria o poligono ed espulsione dell'inesploso - credendo la piantassi di ciacolare. Chi non mi chiamava Rumoredifondo mi chiamava Scianin. Per un veneto è il massimo della resa del titolo kubricko. Un borderline rancoroso, secondo loro. Pfui. Sapevo che Frank andava pazzo per gli Shampoo( una cover band napoletana dei Beatles ndr ). Gli feci spedire dalla mia ragazza i biglietti per un concerto che si teneva ad Afragola. Noi eravamo nella ex base NATO di Comiso che non potevamo lasciare x nessuna ragione. Scappò nascosto nel furgone che portava a casa le amiche di alcuni capitani vivaci. Travestito da amica. Diserzione.
Scampò alle peggiori conseguenze perchè un maresciallo del casermaggio si invaghì di lui e gli evitò un processo. Ora vivono a Murano e si mantengono con riproduzioni in vetro soffiato dei Fab Four.

Officina Infernale ha detto...

Crep il primo commento è una fikata....!!!

CREPASCOLO ha detto...

@Officina Infernale.
Grazie. Sono commosso.

Officina Infernale ha detto...

...addirittura...dai su...

CREPASCOLO ha detto...

L'uomo è un animale che si rimpinza di adulazioni. Era nella seconda di copertina di un vecchio Tex.

AKAb ha detto...

ma egotrippati allora. perchè lo travi denso e perfino sensato puranco io.

CREPASCOLO ha detto...

Ahahah.
Facci caso: è così con lo yogurt alla vaniglia o i semi di zucca non sbucciati - al doposcuola nessuno li vuole, cominci a mangiarli sfogliando un vecchio Conan & Ka-zar. Dopo 30 anni hai il frigo pieno di vasetti ripieni di un bianco malaticcio e la libreria traboccante di fumetti...

AKAb ha detto...

come ogni dipendenza

^